Approccio Clinico a Sindromi Mielodisplastiche

L’evento, promosso dalla Rete Ematologica Lombarda nell’ambito del II Master in Ematologia, coinvolgerà ematologi, oncologi e geriatri con l’obiettivo di discutere le più importanti scoperte della ricerca biologica e le conseguenti implicazioni nella diagnosi, prognosi e cura delle sindromi mielodisplastiche.
Le sindromi mielodisplastiche sono un gruppo di disordini caratterizzati da una diminuzione di cellule del sangue periferico e da un maggior rischio di trasformazione in leucemia. Questi disordini sono frequenti soprattutto nei soggetti anziani e hanno un comportamento clinico molto vario: si va da situazioni in cui il paziente non presenta particolari sintomi anche per molto tempo ad altre che vedono un’evoluzione rapida in leucemia acuta mieloide.
I meccanismi biologici di questi disordini sono solo in parte conosciuti, e tuttavia negli ultimi anni sono stati fatti notevoli progressi, grazie alla disponibilità di tecnologie di ricerca di nuova generazione.

L’appuntamento milanese si avvale del coordinamento scientifico di Alfredo Molteni (Ematologia Ospedale Niguarda Ca’ Granda Milano), Matteo Giovanni Della Porta (Policlinico San Matteo e Università di Pavia) e Lorenza Borin (Clinica Ematologica-TMO, Università Milano-Bicocca, A.O. S. Gerardo Monza)

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.