Galà di Natale

Giovedì 26 novembre all’Istituto dei Ciechi di Milano – via Vivaio 7, ore 20.00 – si è tenuto il Galà di Natale a sostegno dei percorsi di accoglienza e cura dei pazienti ematologici

La cena è stata accompagnata da 

Massimo Mennuni col suo Extemporaneo Trio: voce, pianoforte e sax soprano. Cantante, compositore e direttore di coro, Massimo Mennuni è un artista poliedrico, si è esibito nei migliori club italiani, nei conservatori, in luoghi sacri e in eventi “da sala”, “in villa” o “di piazza” con reperetorio italiano da “chansonnier” e del “mainstream” americano dal musical al jazz. Lavora in teatro e nel cinema per le colonne sonore. Dedicherà alla grande famiglia Ams alcuni brani di Gershwin, Rodgers, ballate francesi e altre intramontabili del cinema hollywoodiano.

La Sala Barozzi, che ha ospitato la cena e il concerto, è impreziosita dall’alto soffitto riccamente affrescato con elementi decorativi floreali e con le effigi di diversi personaggi, da Valentin Haüy e Louis Braille ad eminenti musicisti, quali Rossini, Bellini, Verdi, Giovanni da Palestrina, Beethoven, Mozart, Bach e Wagner. La parete di fondo ospita al primo piano il grande organo di cui spiccano, al di sopra della cassa in legno chiaro, tre gruppi di canne metalliche, elegantemente incorniciate da archi.

L’Istituto dei Ciechi si trova nel centro storico di Milano, promuove l’indipendenza, l’autonomia, la scelta di opportunità formative e culturali dei disabili visivi attraverso la ricerca, lo studio, la formazione e l’offerta di servizi necessari per l’educazione, lo sviluppo personale, professionale e la gestione della vita quotidiana. Da conscere e scoprire, tra le numerose offerte artistiche e culturali dell’Istituto, è la mostra Dialogo nel buio: un percorso che si compie in totale assenza di luce, accompagnati da esperte guide non vedenti.

Come raggiungere l’Istituto dei Ciechi di Milano

Con i mezzi pubblici: MM Rossa – Fermata Palestro.

In auto: il giovedì l’Area C è accessibile liberamente dalle ore 18.00. Per maggiori dettagli clicca qui

 

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.