Rita-e1416227792265-704x318

Benefici fiscali per i sostenitori di Ams Onlus

La fine dell’anno si avvicina. Come ogni anno le Feste rappresentano un momento di unione con i nostri affetti ma anche di solidarietà. La crisi economica ha costretto negli ultimi anni sempre più persone a contenere le spese familiari. L’impegno costante a donare quanto possibile ad Ams Onlus è sempre più faticoso e prezioso. Di questo siamo grati a tutti coloro che continuano a starci vicino! Eppure sostenere l’associazione non deve essere un lusso: ciascuno di noi dovrebbe poter scegliere di sostenere la causa che più gli sta a cuore, indirizzando le risorse in modo mirato ed efficiente per sconfiggere le malattie del sangue.

Non si tratta di un’escamotage per pagare meno tasse ma un modo per fare “del bene” nel senso più compiuto e far valere di più il nostro contributo al benessere collettivo. Ormai dal 2005 la normativa favorisce notevolmente le donazioni da parte di persone fisiche e da parte di aziende.

Per usufruire delle agevolazioni ricorda che le donazioni a favore di Ams devono essere effettuate tramite sistemi di pagamento che ne permettano la documentazione: banca, ufficio postale, carte di credito e prepagate, assegni bancari e circolari. La documentazione deve essere allegata alla dichiarazione dei redditi.

Per le persone fisiche

E’ possibile detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato a favore di Ams Onlus, fino ad un massimo di 2.065,83 euro [art. 15-bis del D.P.R. 917/86].

oppure, in alternativa

è possibile dedurre dal proprio reddito le donazioni a favore di Ams Onlus, per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000,00 euro annui [art. 14 comma 1 Decreto Legge 35/05 convertito in Legge n. 80 del 14/05/2005].

Per i soggetti aziendali

I contributi versati a favore di Ams Onlus sono deducibili dal reddito d’impresa senza limite d’importo (Legge 23.12.2005 n° 266 art.1 comma 353 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 8.5.2007 e 25.2.2009).

Inoltre le aziende o enti soggetti all’imposta sul reddito delle società – IRES, potranno:

  • dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore di Ams Onlus fino al limite del 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di € 70.000 (Rif.: art. 14 del D.L. n. 35/05 conv. Legge n. 80/05);
  • oppure dedurre nella dichiarazione dei redditi le erogazioni liberali (donazioni) a favore di Ams Onlus per un importo non superiore a 2.065,38 € o al 2% del reddito di impresa dichiarato (Rif.: art.100, comma 2, lett. H) D.P.R. n. 917/86 del Testo Unico delle Imposte sui Redditi).

Le aziende potranno scegliere:

  • di detrarre dall’imposta lorda il 19% dell’importo donato, fino ad un massimo di €2.065,83 [ art. 13 bis, comma 1 lettera i-bis del D.p.r. 917/86 ]
  • oppure di dedurre dal reddito le donazioni fatte per un importo non superiore al 2% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di €70.000,00 annui [art. 14 comma 1 del Decreto Legge 35/05].

 

a cura di Ams Onlus

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.