IMG_20131021_101413-e1410764314886-704x318

Settembre… Ricomincia la scuola!

Finita la pausa estiva, come ogni settembre, riprende l’ attività lavorativa al 100%. Ecco perché l’ autunno è anche la stagione in cui ricomincia l’ intensa sessione di importanti appuntamenti di aggiornamento nazionali ed internazionali. Eccoci qui, pronti a ripartire, carichi di aspettative!

Da settembre a novembre avranno luogo i primi congressi di portata nazionale: rappresentano l’ occasione nella quale i principali Centri Ematologici Italiani espongono i risultati finora ottenuti grazie ai recenti protocolli terapeutici a disposizione. Vengono inoltre qui proposti nuovi ulteriori protocolli di trattamento che integrano i nuovi farmaci alle terapie standard.
Il confronto delle esperienze nazionali, l’analisi dei dati di tossicità ed efficacia, rappresentano il momento in cui si “tirano le fila”: l’ obiettivo è quello di migliorare anno dopo anno i regimi chemioterapici proposti e che poi diventeranno lo “standard” negli ospedali Italiani e nel mondo in futuro.
In particolare, segnaliamo la V edizione del “Grandangolo in Ematologia”, a Milano il 17-18 novembre 2014, patrocinato da Associazione Italiana Oncologia Medica (AIOM), Società Italiana di Ematologia (SIE),  Rete Ematologica Lombarda (REL), durante la quale verranno forniti gli ultimi aggiornamenti nell’ambito di tutte le malattie oncoematologiche.
In  questa edizione l’ update sulle Leucemie Linfatiche Croniche sarà tenuto dal Dr. Marco Montillo, mentre la sessione sulle Leucemie Mieloidi Croniche vedrà la Dr.ssa Enrica Morra in veste di Moderatrice.
Il culmine di questa stagione ricca di congressi è rappresentato dal 56° ASH Annual Meeting and Exposition, ovvero l’ incontro internazionale organizzato dalla Società Americana di Ematologia, che si terrà a S. Francisco (CA) dal 6 al 9 dicembre.
Questo meeting è l’appuntamento piu’ importante dell’ anno: qui vengono presentate tutte le novità internazionali in campo ematologico. Ogni anno arrivano al comitato organizzatore migliaia di lavori scientifici, che vengono scrupolosamente analizzati, valutati e giudicati da un Comitato di Esperti Mondiali del Settore: solo circa 3.000 di essi vengono accettati per la presentazione orale o come poster. Rappresentano l’eccellenza mondiale della produzione scientifica in campo ematologico. E’ in questo contesto che i nuovi farmaci vengono presentati per la prima volta.
Ed e’ proprio qui che vengono mostrate in anteprima le nuove scoperte in ambito diagnostico, sia di tipo biologico-molecolare, che di tipo strumentale (grazie a strumentazioni sempre piu’ innovative).

Come è ovvio, c’è una grande attesa per questo evento.
“Lasciamo che il futuro dica la verità…” (N. Tesla).

Di Erika Meli
medico specializzando ematologo

 

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.