Erika Meli

Terapie innovative: linfoma di Hodgkin e linfomi non Hodgkin aggressivi, follicolari e mantellari

Aiutaci a raccogliere

ci occorrono 35.000,00 €

0.0 35000
  • Day Hospital e Ambulatorio di Ematologia - Ospedale Niguarda

Il progetto prevede l’inserimento di un Medico Specialista Ematologo che svolga attività a tempo pieno presso il Day Hospital e gli ambulatori di Ematologia dell’Ospedale Niguarda.

Tale attività prevede visite di controllo ambulatoriali e visite di day hospital, esecuzione di biopsie midollari e prescrizione degli esami clinici e strumentali necessari per il monitoraggio dei pazienti.
L’interesse particolare è rivolto ai pazienti affetti da linfoma di Hodgkin e da linfoma non Hodgkin aggressivi, follicolari e mantellari che afferiscono al reparto di ematologia di Niguarda.
Tra l’attività ambulatoriale svolta nell’ultimo anno solare (2015) possiamo stimare circa 500 pazienti che afferiscono periodicamente agli ambulatori riservati, con circa 100 nuove diagnosi all’anno.
Il progetto include sia la gestione dei pazienti ambulatoriali e che non necessitano di un trattamento immediato sia, in modo particolare, la gestione di quei pazienti che hanno necessità di iniziare una terapia, sia essa la prima o le successive. Parte integrante del progetto è l’arruolamento di questi ultimi pazienti in studi clinici controllati in modo da offrire opzioni terapeutiche che al momento non sarebbero disponibili sul mercato (nel corso del 2015 circa 50 pazienti sono stati inseriti in studi clinici controllati). Gli studi clinici comprendono nuove molecole che possono essere una ottima alternativa terapeutica soprattutto nei pazienti pluritrattati. Compito del medico specialista è quello di occuparsi di tutte le fasi dei trial clinici: arruolamento, richiesta di esami strumentali e laboratoristici previsti dagli studi, adempimento delle visite di controllo, erogazione della terapia, monitoraggio degli eventi avversi e monitoraggio clinico a lungo termine. Fa parte del progetto anche l’effettuazione del supporto nelle visite di monitoraggio da parte degli sponsor degli studi clinici e che generalmente hanno cadenza mensile o bisettimanale.

Destinatari

Pazienti affetti da linfoma di Hodgkin e da linfoma non Hodgkin aggressivo, follicolare e mantellare di anni > 18 che necessitano di iniziare un trattamento sia di prima linea che di linee successive.

Obiettivi

Offrire la possibilità di accedere a farmaci innovativi, nuove molecole che si assumono per via orale, non chemioterapiche e non ancora in commercio, con un meccanismo di azione volto a bloccare il segnale di stimolo proliferativo delle cellule tumorali, in modo da ottenere un elevato numero di risposte e una prolungata sopravvivenza dei pazienti. In particolar modo tale obiettivo può essere raggiunto anche nei casi prognosticamente più sfavorevoli poiché i nuovi farmaci sono in grado di bypassare le caratteristiche genetiche che conferiscono alla patologia caratteri di particolare aggressività.

Risultati attesi

  • Gestire circa 50 pazienti/anno con necessità di eseguire terapia
  • Gestire dei protocolli clinici che offrano opzioni terapeutiche sia di prima linea che di linee successive e che comprendano anche i pazienti prognosticamente più sfavorevoli
  • Raccolta dati finalizzata a pubblicazioni scientifiche che possano portare ad un miglioramento delle conoscenze relative ai trattamenti per linfoma di Hodgkin, linfoma non Hodgkin aggressivo, follicolare e mantellare.

Durata

1 gennaio 2017 – 31 dicembre 2017

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.