• Dottor Rossetti, ci spiega cos’è la PET?

    La PET (tomografia ad emissione di positroni) utilizza l’emissione di positroni per diagnosi funzionali, attraverso radio-traccianti. I traccianti identificano delle funzioni, in particolare il metabolismo di alcuni elementi, o substrati. Il principale utilizzato è il tracciante fluorodesossiglucosio: un radiofarmaco a base di desossigluocosio (un analogo del glucosio), “marcato” con fluoro 18 che emette positroni. “Nel

    Continua

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.