P2145603-704x318

Un intreccio virtuoso tra responsabilità sociale e ricerca

Fondazione BNL (Gruppo BNP Paribas) ha scelto di sostenere la ricerca biologica Ams attraverso l’acquisto di reagenti e strumentazioni da donare al Laboratorio dell’Ematologia di Niguarda. Si tratta di una partnership virtuosa tra una realtà aziendale – in questo caso un grande gruppo bancario – e una realtà non profit, un esempio da seguire e replicare per promuovere la ricerca indipendente. Le risorse sono impiegate per indagare i meccanismi di insorgenza di alcune patologie con l’obiettivo di individuare le armi di precisione per bloccarle.

Negli ultimi due anni la Fondazione ha finanziato le attrezzature e i reagenti impiegati nella ricerca genetica della Macroglobulinemia di Waldenström – linfoma raro per il quale ad oggi non esiste cura risolutiva – e della Gammopatia Monoclonale di Significato Incerto di tipo IgM – condizione che in alcuni casi può rappresentare l’anticamera della Malattia di Waldenström. I reagenti donati da Fondazione BNL permettono di portare avanti con continuità il monitoraggio di 40 soggetti che, attraverso la firma di un esplicito consenso informato, hanno messo a disposizione della ricerca il proprio sangue midollare, permettendo di accelerare il cammino verso nuove possibilità terapeutiche. Abstract sui risultati dei nostri studi sono stati pubblicati di recente sulla prestigiosa rivista Blood e presentati ad agosto 2014 a Londra in occasione dell’International Workshop on Waldenström’s Macroglobulinemia.

a cura di Ams Onlus

Copyright © 2016 Associazione Malattie del Sangue Onlus.